Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Altri splendidi scorci

Luoghi indimenticabili > Luoghi di Culto e Turismo > La Ferrovia del Bernina: il Trenino rosso da Tirano (SO) a St.Moritz (CH)

È d'obbligo avere con se almeno la carta di identità, come del resto lo è ovunque, ma qui in corrispondenza della biglietteria lo sarà ancor di più.
Infatti non si deve dimenticare che per la Svizzera l'accesso è effettuabile dall'Italia attraverso un Confine di Stato che, per quanto meno rigidamente controllato rispetto al passato, potrebbe comunque determinare un controllo sia sull'identità di chi lo vuole attraversare, sia sull'eventuale bagaglio trasportato con se, anche se a mano.
E ciò non solo per l'andata, ma anche per il ritorno.

Sarà bene ricordare di non attraversare il confine, ne in un senso ne tantomeno nell'altro, con apparecchiature elettroniche, soprattutto di pregio, palesemente nuove.
Salvo di non essere in grado di dimostrare inequivocabilmente che non lo siano, oppure con molta semplicità, nel voler preventivamente dichiarare queste merci prima dell'attraversamento doganale.
Chi dovesse nutrire dubbi o timori sulle procedure, e non volesse in ogni caso nemmeno rischiare di sbagliare, potrà avere maggiori informazioni chiamando la Polizia di Frontiera di Tirano al numero 0342.703744 oppure al numero 0342.708611, oppure la Dogana Svizzera di Campocologno (CH) al numero +41 (0) 818392060.
Una piccola curiosità: a bordo del treno non sarà possibile fumare, nemmeno nelle carrozze aperte.

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu