Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Bridgestone

Attualità > Auto > Pneumatici Invernali

Bridgestone presenta i pneumatici invernali Blizzak LM-30 e LM-35


Elevata aderenza e sicurezza anche nelle condizioni climatiche più impegnative

(Giugno 2009) - Bridgestone ha sviluppato due pneumatici invernali lamellari di nuova generazione adatti ad affrontare anche gli inverni più impegnativi :

il Blizzak LM-30 e il Blizzak LM-35.

Entrambi i prodotti garantiscono elevata sicurezza di guida, tutela ambientale e vantaggi in termini economici.
Il nuovo Blizzak LM-30 garantisce un comportamento ottimale su neve e ghiaccio ed eccellente frenata sul bagnato, così come il Blizzak LM-35 assicura un’ottima maneggevolezza con le rigide temperature invernali sul bagnato e sull’asciutto, a velocità sostenute.
Entrambi i pneumatici sono stati realizzati per il mercato del ricambio e approvati dai principali costruttori di automobili.

Bridgestone Blizzak LM-30

Bridgestone Blizzak LM-35

Bridgestone Blizzak DM-V1 4x4

Migliore aderenza in inverno


Questi pneumatici presentano un disegno del battistrada asimmetrico che offre un equilibrato rapporto vuoti/pieni, un'alta densità degli intagli e un'elevata rigidezza del tassello per ciascuno dei differenti profili.
In condizioni climatiche severe l'aderenza è migliorata grazie all'applicazione di tecnologie avanzate nella realizzazione degli incavi e dei tasselli, che garantiscono così una maggiore area di contatto con il suolo e una maggiore solidità degli spigoli.
Inoltre l'evoluzione della struttura chimica dei polimeri ha portato a una migliore distribuzione della silice nella mescola.

Maggiore tutela ambientale


I nuovi pneumatici invernali Blizzak garantiscono una maggiore tutela dell'ambiente e una riduzione dei costi di esercizio, rispetto ai precedenti Blizzak LM-25 che vanno a sostituire.
L'ottimizzazione della forma della carcassa e delle cinture ha permesso il contenimento del peso e la riduzione della resistenza al rotolamento fino al 16%.
Grazie a queste migliorie il consumo di carburante è sceso fino al 2,5%, mentre le emissioni di CO2 sono diminuite fino a 4,5 g/km.
Inoltre, i pneumatici LM-30 e LM-35 hanno portato a una riduzione della rumorosità di oltre 1dB verso l'esterno, mentre la rumorosità all'interno del veicolo è diminuita di 2 dB.

BLIZZAK LM-30:
elevata sicurezza sul bagnato e sulla neve

Il pneumatico Blizzak LM-30, con codice di velocità T e H, è orientato verso le berline di categoria media e compatta.
Offre grande versatilità e sicurezza di guida nelle condizioni tipiche invernali, con un controllo ottimale su neve e ghiaccio e ridotti spazi d'arresto sul bagnato e sulle superfici nevose miste a fango.
Tra le speciali caratteristiche troviamo il nuovo "3D Washboard and slit", una lavorazione che rende la superficie corrugata e fessurata; una rigida nervatura sugli incavi centrali che ne aumenta il grip; un'elevata densità di spigoli nell'area centrale per la massima presa su neve e ghiaccio; ramponi continui a forma di Z che accrescono l'effetto spigolo a beneficio della forza trasversale sulla neve in tutte le direzioni.

Test comparativi effettuati con il precedente Blizzak LM-25 (VW Golf V TDI con pneumatici 205/55 R16) mostrano che il Blizzak LM-30 fornisce una migliore trazione e frenata sulle superfici innevate, prestazioni superiori sul bagnato e una diminuzione fino al 16% della resistenza al rotolamento.

BLIZZAK LM-35:
eccellente maneggevolezza sul bagnato e sull'asciutto

Il Blizzak LM-35, con codice di velocità V, è dedicato alle vetture ad alte prestazioni.
Offre agli automobilisti un'esperienza di guida superiore, sicurezza ottimale e maneggevolezza a velocità sostenute,sia sul bagnato sia sull'asciutto.
Il profilo del battistrada presenta quattro ampie scanalature che permettono di massimizzare l'efficienza dell'evacuazione dall'area di contatto, migliorando la frenata e l'accelerazione.
Gli intagli sagomati 3D aumentano la resistenza all'aquaplaning, mentre una scanalatura longitudinale posta sui tasselli della spalla ottimizza la stabilità in curva.
Test comparativi effettuati con il precedente Blizzak LM-25 (VW Golf V TDI con pneumatici 225/45 R17) confermano prestazioni di guida superiori con un aumento dell'aderenza e della stabilità a velocità sostenute, sia sul bagnato sia sull'asciutto.
I risultati dei test mostrano una riduzione della resistenza al rotolamento fino al 14%, con conseguenti vantaggi in termini di consumi di carburante e riduzione delle emissioni nocive.

Il Blizzak LM-30 sarà inizialmente disponibile in 31 misure: da 14" e 17".
Il Blizzak LM-35 sarà disponibile in 4 misure: da 16" a 17".

Bridgestone presenta il nuovo pneumatico invernale Blizzak DM-V1
4x4


Maggiore presa su neve e ghiaccio, guidabilità più sicura sul bagnato


(Luglio 2009) - Bridgestone ha sviluppato un pneumatico 4x4 adatto ad affrontare le condizioni climatiche più estreme: il Blizzak DM-V1.
Rispetto al precedente DM-Z3 che va a sostituire, il nuovo pneumatico garantisce agli automobilisti di vetture 4x4 un doppio vantaggio: maggiore aderenza su neve e ghiaccio e una maneggevolezza più sicura sul bagnato.

Il nuovo pneumatico invernale Blizzak DM-V1 è stato progettato per offrire agli automobilisti di veicoli 4x4 di ultima generazione maggiore sicurezza di guida in tutte le condizioni tipiche invernali, anche le più avverse.
Rispetto al precedente DM-Z3 lo sviluppo del DM-V1 ha portato ad un miglioramento della trazione e della frenata su neve e ghiaccio, garantendo anche una maggiore maneggevolezza sul bagnato e sulle superfici fangose.
Bridgestone ha ottenuto questi risultati grazie all'utilizzo dell'innovativa mescola Multicell Z, al miglioramento nella tecnologia delle lamelle e alla messa a punto del nuovo profilo del battistrada attraverso la "Simulation Technology" per l'ottimizzazione di prestazioni su neve e bagnato.

Miglioramenti per un'aderenza ottimale


La mescola Multicell Z rappresenta la più recente evoluzione tecnologica della mescola, in grado di proporsi come comprovata alternativa all'utilizzo dei pneumatici chiodati.
La nuova mescola è caratterizzata al suo interno dalla presenza di micro bolle e micro canali che creano dei volumi vuoti rendendo la mescola porosa e in grado di assorbire quel sottile strato d'acqua che si interpone tra la superficie ghiacciata e il battistrada, garantendo il contatto costante tra pneumatico e fondo stradale.
Il micro particolato annegato nella mescola contribuisce a creare un maggiore effetto spigoli che migliora l'aderenza sul ghiaccio.

Con l'usura del pneumatico, nuove particelle di particolato affiorano continuamente sulla superficie del tassello, mantenendo invariato il coefficiente di aderenza per l'intera durata del pneumatico.

Un'altra innovazione della mescola riguarda l'impiego di un nuovo polimero che facilita una distribuzione più uniforme della silice all'interno della mescola stessa, garantendo migliori prestazioni sul bagnato.
L'ottimale distribuzione della silice nella mescola contribuisce a diminuire l'indurimento della mescola in correlazione alle basse temperature, migliorandone l'efficienza e offrendo un miglior bilanciamento dell'aderenza del pneumatico in condizioni di basse temperature su fondi asciutti e bagnati.

Il Blizzak DM-V1 si avvale inoltre dell'avanzata tecnologia "3D Wash Board Z Sipe",che aumenta sia l'effetto spigolo per una migliore aderenza su superfici ghiacciate, sia la rigidezza dei tasselli.
L'elevata rigidezza dei tasselli determina un'impronta a terra più uniforme permettendo, grazie all'uniforme distribuzione della pressione di contatto, un'usura più regolare e migliorando la guidabilità, grazie alla minore flessibilità dei tasselli.

Performance superiore sul bagnato


Il profilo del battistrada del Blizzak DM-V1 è stato progettato utilizzando la "Simulation Technology" per migliorare le prestazioni su neve e su neve e poltiglia.
Rispetto al predecessore DM-Z3 il coefficiente di vuoto è stato ridotto, garantendo una più ampia area di contatto con la superficie stradale, mentre la distribuzione degli incavi è stata ottimizzata attraverso quattro solchi circonferenziali che assicurano un efficiente drenaggio dell'acqua.

I due incavi presentano inoltre intagli trasversali profilati a Z, che migliorano il drenaggio offrendo sempre molteplici spigoli del battistrada in qualunque posizione il pneumatico sia orientato.

Test comparativi effettuati internamente tra il Blizzak DM-Z3 e il nuovo Blizzak DM-V1 dimostrano che quest'ultimo può garantire prestazioni più elevate in tutte le condizioni stradali tipiche dell'inverno, con una superiorità assoluta in trazione e frenata su superfici ghiacciate, oltre che in condizioni di frenata sul bagnato e hydroplaning.

Il Blizzak DM-V1 sarà disponibile sul mercato a partire da luglio 2009 in 31 misure da 15" a 20" (tutte classificate R) per veicoli 4x4.

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu