Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Cast

Attualità > Film & TV > A come Andromeda

Lo sceneggiato ebbe uno straordinario successo di pubblico in Italia, dove andò in onda nel 1972, anche per la concomitanza di quegli anni della cavalcata spaziale americana, che portò il primo uomo sulla Luna, Neil Armstrong con l'allunaggio dell'Apollo 11 nel Luglio 1969.
Vantò lo straordinario indice di ascolto di quasi 17 milioni di persone.
Il cast della produzione nazionale fu con attori italiani di prim'ordine.
Un eccezionale
Luigi Vannucchi nella parte del Dottor John Fleming.
Una brava e seducente
Paola Pitagora nella parte della spia Judy Adamson.
Nicoletta Rizzi in un doppio ruolo, dapprima quello dell'insignificante biologa di laboratorio Christine Flemstad, che ha come compito apparire per morire dopo poco per colpa del super computer, che l'ha uccisa suo malgrado nel tentativo di decodificarne il DNA umano, a "lui" ancora sconosciuto.
Quindi per rinascere a sorta di clonazione del progetto alieno trasmesso allo stesso computer dalla Galassia di Andromeda, in una combattuta ed infelice creatura dello spazio, dal fare etereo e tormentato, e con un nome inequivocabile:
Andromeda.

P. Pitagora, T. Carraro e L. Vannucchi in una scena, fonte Wiki

Nicoletta Rizzi (Andromeda) in una scena, fonte Wiki

Partecipano con ottime recitazioni anche molti altri famosi attori, tra i quali Tino Carraro e Giampiero Albertini, quest'ultimo altresì famoso per aver prestato la propria voce come doppiatore di Peter Falk ne il Tenente Colombo.
Tra le curiosità sul cast degne di nota, la partecipazione di Patty Pravo.
O meglio la mancata partecipazione, in quanto la famosa cantante del Piper, dopo aver girato numerose scene in circa un mese di lavorazione, inspiegabilmente rassegnò le proprie dimissioni, giustificandole con non precisati motivi di salute.
Molte importanti scene dovettero essere nuovamente girate, imponendo turni assai pressanti al cast ed all'intera regia, con l'acquisizione della sua sostituta, appunto la brava Nicoletta Rizzi, che poté assurgere a fama e notorietà con la propria partecipazione allo sceneggiato.

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu