Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Gli esiti

Storia > Guerre Napoleoniche > La battaglia di Trafalgar: Horatio Nelson

Le prime navi nemiche sulle quali si accentrarono le bordate britanniche furono la spagnola Sant'Ana, che a causa delle cannonate della velocissima Royal Sovereign patì oltre 400 tra morti e feriti, quindi l'ammiraglia francese Bucentaure che contò subito una cinquantina di perdite per mano della Victory.
La Victory concentrò inoltre il proprio fuoco sulla Bucentaure, ed in un tempo estremamente breve gli sparò contro ben cinque bordate di cannoni.
In seguito, gli ufficiali francesi sopravvissuti, dichiararono che in quel momento l'ammiraglia francese cessò di essere una efficiente macchina da guerra.
Le navi spagnole, dotate di armamenti preponderanti, erano comunque mal governate e asservite alle bocche di fuoco da granatieri con scarsa esperienza di tiro da bastimenti.
Alcuni di questi in precedenza non avevano mai aperto il fuoco da una nave.
Al contrario i britannici vantavano un'abilità straordinaria.
Nell'attacco della Victory, impegnata con la Bucentaure, almeno sette delle navi di scorta dell'ammiraglia francese le aprirono contro il fuoco dei propri cannoni.

Fonte dell'immagine della Royal Sovereign: digilander.libero.it/shinano

Fonte dell'immagine della Bucentaure ormai distrutta dalla Victory: Wiki

L'equipaggio inglese manovrò con tale perizia da potersi sottrarre al fuoco, portandosi al riparo della spagnola Santissima Trinidad, ma entrando in collisione con la francese Redoutable, che si incendiò perdendo nell'azione oltre 50 effettivi tra ufficiali e marinai.
Le due navi, incastrate tra loro, recitarono la propria parte attiva nello scontro, tra bordate di cannoni, incendi, esplosioni e salve di fucilieri.

Fonte della immagine della Redoutable nello scontro di Trafalgar: Wiki e vedi sotto.

This file is licensed under the Creative Commons Attribution ShareAlike 3.0 License. In short: you are free to share and make derivative works of the file under the conditions that you appropriately attribute it, and that you distribute it only under a license identical to this one. Official license Musée national de la Marine de Paris, artist: Louis-Philippe Crépin

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu