Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Introduzione

Luoghi indimenticabili > Luoghi di Culto e Turismo > La Ferrovia del Bernina: il Trenino rosso da Tirano (SO) a St.Moritz (CH)

Anche in un era tecnologica e moderna come quella in cui viviamo, è possibile fare un salto indietro nel tempo.
Ed è un salto importante, in quanto ci permetterà di rivivere le atmosfere e le suggestioni dei primi del novecento.
Ed in ambito prettamente naturalistico ciò che si vedrà sarà una finestra di molto antecedente al secolo scorso.

Il 1910 vedeva l'inaugurazione del tratto completo e definitivo della Ferrovia del Bernina, detta altresì del "trenino rosso", che permetteva di congiungere il fondovalle valtellinese da Tirano (SO) sito a 430 metri sul livello del mare, con St. Moritz, la famosa città ed ambita meta turistica in Alta Engadina, in Svizzera, sita a quota 1.838 metri sul livello del mare.
Questa linea ferroviaria, che fa parte della linea detta "Retica", in tedesco Rhätische Bahn (RhB), è tuttora funzionante con un servizio pubblico regolare durante tutto l'anno, come ci si attende da qualunque cosa abbia una "matrice" Svizzera.
Si deve la nascita della linea Retica ad un olandese, Willem-Jan Holsboer, che ebbe parte attiva per promuovere la parte iniziale di un determinato percorso.
Ma le Ferrovie elvetiche concedono molto di più che un semplice viaggio, per quella parte della Retica definita Ferrovia del Bernina.

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu