Schegge del Sapere

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Quarantena

Attualità > Informatica > Anti Spyware: Malwarebytes' Anti-Malware

Quarantena


In questa sezione troveremo una screen perfettamente pulita e vuota, se il software non avrà trovato nulla nella propria scan, come rappresentato nella screen di sinistra.
Mentre se aveva trovato dei malware, che nella scansione avevamo deciso di rimuovere, così come sarebbe potuto anche accadere in altre precedenti scansioni che potremo avere effettuato, troveremo una screen come quella di destra, con tutti i file debitamente quarantinati.
A questo punto avremo diverse possibilità.
Potremo lasciarli esattamente dove si trovano, perché già in una area protetta, ove non potranno fare danni al computer in nessun modo.
E lì potranno restare a tempo indeterminato, completamente inattivi.
Così nel frattempo potremo provare a fondo il computer, affinché dall'eventuale malfunzionamento di qualche software potremo cercare di capire se uno o più di questi software non fossero stati erroneamente scambiati per malware e, così fosse, potremo ripristinarli per riabilitare pienamente il funzionamento del software ingiustamente compromesso.
Lasciarli in quarantena a tempo indeterminato, provando a fondo le funzionalità del computer in generale, è la soluzione a nostro opinabile parere da preferirsi.

Le altre opzioni sono:


1) Cancella e verrà cancellato il software/file che avremo evidenziato con un clic del tasto sinistro del mouse.
2) Cancella tutti e verranno pertanto cancellati tutti.

Entrambe queste scelte sono irreversibili, in quanto gli oggetti una volta cancellati non saranno più recuperabili.

3) Ripristina e verrà ripristinato il software/file che avremo evidenziato con un clic del tasto sinistro del mouse.
4) Ripristina tutti e verranno pertanto ripristinati tutti.

Queste due opzioni permetteranno ai file di tornare nelle loro posizioni originali, e presumibilmente potranno essere eventualmente cancellati successivamente lanciando una scan del programma, però è bene sottolineare che una volta ripristinati, se effettivamente malware, potrebbero esercitare il loro dannoso lavoro nel nostro computer, determinando anche gravi danni allo stesso.

Come già detto, in caso di dubbio, la soluzione preferibile sarà lasciare tutti i file in quarantena a tempo indeterminato.

Home Page | Attualità | Aziende: prodotti e/o servizi | Storia | Filatelia | Luoghi indimenticabili | Il cane da trifola: ovvero compro & vendo & scambio | In preparazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu